Descrizione Progetto

Esperienze di lusso

bike arte e cultura

Tra le eccellenze di Piemonte e Toscana

Sulla cresta di una collina tra boschi lussureggianti e spettacolari noccioleti, e una vista mozzafiato sulle Alpi per l’avvio, la posizione è il punto di partenza perfetto per scoprire una regione magica, ricca di sapori e tradizioni.

Quotazione su richiesta

Dettagli tour

Arrivo nelle Langhe e check-in in un Relais ****.

Seduto sulla cresta di una collina tra boschi lussureggianti e spettacolari noccioleti, e una vista mozzafiato sulle Alpi per l’avvio, la posizione è il punto di partenza perfetto per scoprire una regione magica, ricca di sapori e tradizioni. Gli interni eleganti e caldi dell’hotel e i suoi curatissimi giardini fioriti che circondano la villa creano l’atmosfera perfetta che si potrebbe trovare in una casa privata, dove ogni ospite riceve servizi accuratamente personalizzati.

Tempo per rilassarsi nell’area benessere del relais: un luogo rilassante, accogliente e speciale in cui è possibile riprendersi dalle attività quotidiane e sperimentare la vista unica delle Alpi. L’area benessere dell’hotel è dotata di idromassaggio, bagno turco e sauna finlandese e offre diversi tipi di massaggi.

Cena nell’esclusivo ristorante relais (che è stato premiato con “1 stella” dalla rinomata e prestigiosa “Guida Michelin”), dove è possibile gustare le specialità regionali preparate secondo le ricette classiche e le loro reinterpretazioni più moderne.

Pernottamento nella suite del relais.

Alla prima luce partenza per Barolo.

Esclusivo volo in mongolfiera: include il brunch con il gusto dei prodotti locali, il brindisi in volo, il servizio automobilistico dal punto di atterraggio al punto di incontro e di partenza, le riprese video, il certificato di volo. Gli ospiti partono da Barolo, immersi in un territorio straordinario per visitare via terra che solo dal cielo il suo fascino può essere interamente ammirato, volando sopra vigneti, torri e castelli.

Tempo libero per visitare Barolo e pranzo libero Barolo è il paese che dà il nome al vino di fama internazionale. Affascinerà gli ospiti per l’eleganza del suo “borgo” e l’imponente profilo del castello.

Nel pomeriggio visita e degustazione di vini presso un’azienda vinicola a conduzione familiare situata nel villaggio di La Morra. La cantina è stata la prima sede dell’Accademia del Barolo e il proprietario della cantina è ancora il Presidente dell’Accademia. Single Vineyard Experience (visita ai vigneti, tour delle cantine, degustazione in botte e degustazione verticale del Barolo cru) Esclusiva possibilità di vivere un vigneto Barolo in tutte le sue sfaccettature. Dal terreno al vino, degustandolo in anteprima dalla sua botte, per poi terminare con una verticale di 4 annate, con prodotti locali abbinati, che raccontano le affascinanti evoluzioni del tempo. Dura circa 3 ore.

Ritorna al relais.

Cena nel ristorante esclusivo relais. Pernottamento nella suite del relais.

Colazione nel Relais.

Al mattino gli ospiti, accompagnati da un famoso chef, visitano il mercato della città di Bra. Saranno in grado di camminare tra le bancarelle di prodotti tipici, vivere un momento autentico della vita quotidiana degli abitanti e acquistare tutti i prodotti necessari per preparare il pasto durante le lezioni di cucina.

Visita alla “Banca del vino” e degustazione di vini DOCG / DOC abbinati a prelibatezze regionali (salumi e formaggi tradizionali o prodotti “Presidi Slow Food”). Nasce da un’idea di Carlo Petrini con l’obiettivo di costruire la memoria storica del vino italiano, selezionando, conservando e conservando le migliori bottiglie della penisola. Le sue cantine costituiscono un viaggio ideale attraverso l’Italia di grandi vini. Il progetto di ristrutturazione di questi spazi li ha trasformati in una delle più importanti collezioni di vini al mondo. Questa struttura rappresenta un’esperienza unica per gli ospiti: un viaggio attraverso l’eccellenza del vino italiano con visite guidate e degustazioni di vini selezionati da oltre 300 aziende vinicole italiane.

Nel pomeriggio lezione di cucina in un famoso ristorante nel centro del paese di Novello. Gli ospiti avranno l’opportunità di cucinare con uno chef prestigioso alcune ricette con prodotti locali acquistati al mattino al mercato Bra. Prepareranno piatti tradizionali piemontesi (antipasto, primo, secondo e dessert) e li mangeranno durante la cena, accompagnati da ottimi vini.

Rientro e pernottamento nella suite relais.

Colazione nel relais.

Al mattino esperienze esclusive di caccia al tartufo e degustazione di prodotti tipici a base di tartufo. Nel villaggio di Roddi, gli ospiti potranno sperimentare la vera caccia al tartufo, entrando nei boschi insieme a un esperto trifulao e al suo fidato cane. Al termine della caccia, degustazione di alcuni prodotti a base di tartufo.

Rientro al relais e tempo per rilassarsi nell’area benessere L’area benessere del relais è dotata di vasca idromassaggio, bagno turco e sauna finlandese. Per completare il programma benessere, gli ospiti si concedono un massaggio viso / corpo o anche un massaggio di coppia.

Cena al ristorante del Castello di Grinzane Cavour, con vini abbinati selezionati dal sommelier. Il castello di Grinzane Cavour si trova in uno degli scenari più spettacolari della Langa, a soli 5 km da Alba. L’imponente edificio, eretto attorno a una torre centrale risalente alla prima metà dell’XI secolo, può essere ammirato in tutta la sua bellezza originale dopo il restauro iniziato nel 1960, in occasione del primo centenario dell’Unità d’Italia. Si trova nel villaggio di Grinzane Cavour, il cui nome rende omaggio allo statista risorgimentale Camillo Benso Conte di Cavour, che è stato sindaco di Grinzane per diciassette anni. Il castello oggi ospita il “Museo etnografico della civiltà rurale” e l’Enoteca regionale “Cavour”, la prima ad essere stata fondata in Piemonte nel 1967. Si tratta di una prestigiosa vetrina per i migliori vini e grappe piemontesi, tra cui il Barolo e il Barbaresco.

Rientro e pernottamento nella suite relais.

Colazione nel relais

Partenza per il Monferrato, che è stato riconosciuto, con Langhe e Roero, Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO dal 2014. Il suo paesaggio presenta molti vigneti e piccoli villaggi arroccati sulle colline dominate da un castello. Nel 2017 l’area del Monferrato è stata riconosciuta come Comunità Europea dello Sport.
Arrivo nel villaggio di Portacomaro, nelle terre di Ruché, raro vitigno piemontese che nomina il suo vino, DOCG dal 2010, noto anche come luogo di nascita di Papa Francesco.

Visita un’azienda agricola a conduzione familiare che produce i vini tipici della zona e coltiva e raccoglie la nocciola Piemonte IGP. Visita al laboratorio di nocciole dove gli ospiti avranno un’esperienza creativa privata per imparare a creare un tipico prodotto a base di nocciole che potrebbero portare a casa.
Al termine della visita, degustazione di nocciola cruda, nocciola tostata, pasta di nocciole, crema di nocciole, accompagnata da un bicchiere di vino Ruchè.

Visita e pranzo leggero in un castello.
Situato in un cortile recintato, circondato dalla splendida campagna, è un’antica residenza con oltre 200 anni di storia. Situato nella zona del Monferrato, nel cuore del Piemonte, l’hotel si trova in un paesaggio incantevole con borghi, antiche chiese e torri sparse sulle colline circostanti. All’interno del castello ci sono: un Relais, un famoso ristorante, un museo, un centro benessere e una cantina che produce vini di alta qualità.
Visita guidata al Museo ArteVino e alle cantine storiche di invecchiamento, seguita da una degustazione di vini e grappe, accompagnata da prodotti locali.

Ritorna al relais.

Cena nel ristorante esclusivo relais.

Pernottamento nella suite del relais.

Colazione nel relais

In mattinata arrivo a un’azienda vinicola a conduzione familiare che produce diversi tipi di vino, tra cui il Barolo.

Esclusivo volo in elicottero sull’area del Barolo: include visita in cantina e pranzo leggero con vini abbinati.
Gli ospiti avranno l’opportunità di vivere un’esperienza unica e irripetibile. Potranno ammirare dall’alto i vigneti che circondano la zona e capire cosa significa vivere immersi in questo fantastico territorio noto come Langhe.

Rientro al relais e tempo per rilassarsi.

Nel tardo pomeriggio visita guidata di Alba che ha solide radici storiche, grazie soprattutto alla sua storia gastronomica: tartufi con le sue botteghe, pasticcerie, vino con le sue enoteche che sono il corollario di un centro storico ancora intimamente in stile medievale.
Immersa nello splendido scenario naturale delle Langhe, di cui è la capitale storica ed economica, Alba è una città ricca di cultura, storia e tradizioni. È l’antica Alba Pompeia, così chiamata dal console Gneo Pompeo Strabone, ma sicuramente di origini preromane, ricca di reperti archeologici e testimonianze del suo glorioso passato. La città conta tra i suoi cittadini uomini illustri come imperatori (incluso il console Publio Elvio Pertinace), esperti di diritto e storia, ministri, ma anche imprenditori moderni.

Cena in un ristorante gourmet situato nella piazza principale della città di Alba.
È una delle rare 3 stelle Michelin che esistono in Italia (solo dieci ristoranti 3 stelle in tutto il paese) con una cucina gourmet che mescola i piatti tipici della tradizione piemontese con tecniche culinarie contemporanee e all’avanguardia. Mangiare in questo ristorante, di proprietà di una famiglia di alto rango di Alba, è un’esperienza unica, perché gli ospiti possono gustare piatti cucinati da uno chef di fama mondiale.

Rientro e pernottamento nella suite relais.

Colazione nel relais e check-out

Trasferimento privato dall’hotel in un fantastico hotel di lusso a Sinalunga (SI).
Dal modo in cui collega il territorio delle Langhe alla regione Toscana, gli ospiti avranno l’opportunità di ammirare luoghi unici e paesaggi mozzafiato.

Check in in hotel ****
Un borgo diffuso dove gli ospiti potevano soggiornare e immergersi in un’atmosfera di pace e tranquillità, circondato da vigneti di Sangiovese e Merlot. Le camere sono in stile country chic con mobili rustici di origine contadina mescolati con mobili e dipinti antichi. Ci sono anche una chiesa consacrata, un wine bar e un rinomato ristorante.

Cena nel ristorante esclusivo dell’hotel
Incantevole ristorante in stile rustico aperto nel 1971, dove un tempo c’erano le scuderie medievali della Locanda, la cui attenta conversione ha preservato e migliorato le caratteristiche secolari dell’edificio originale. Il ristorante offre una deliziosa cucina italiana ispirata alle tradizioni culinarie toscane e mediterranee con prestigiosi vini locali abbinati.

Pernottamento nella suite dell’hotel.

Colazione in hotel

Visita guidata di Chiusi
Al confine con l’Umbria, immersa in una splendida campagna, si trova l’antica città di Chiusi, che secondo le fonti romane fu una delle prime e più importanti città etrusche. Ricco di storia e cultura, è un centro archeologico di importanza internazionale, noto per le sue tombe etrusche e l’omonimo lago.

Pranzo in una tipica taverna toscana che conserva ancora i sapori e le tradizioni del passato, dove gli ospiti possono immergersi in un’esperienza autentica e assaporare i sapori del passato, accompagnati da vini locali.
All’interno del ristorante è presente un pozzo di origine etrusca dove, in passato, l’acqua veniva prelevata dai cittadini della città.

Alla fine del pranzo, trasferimento privato a Montepulciano.
Situato su una collina che si innalza fino a 605 m, Montepulciano vanta origini etrusche e vive il suo massimo splendore nel XVI secolo, quando divenne parte della Signoria dei Medici, un periodo che lasciò un’eredità di sontuose residenze, perfettamente conservate. È anche un centro enologico di fama internazionale per il suo “Vino Nobile”, già famoso nel 790 d.C., ottenuto grazie ad una miscela di miscele altamente selezionate.

Visita e degustazione di vini in una cantina storica, nel centro di Montepulciano, che custodisce un tesoro sotterraneo.
La cantina sotterranea è suddivisa in tre navate longitudinali dove enormi pilastri (6,70 mt) sostengono immensi archi a volta a crociera, che la fanno assomigliare ad una cattedrale romano-gotica. Le dimensioni spettacolari dell’edificio, le proporzioni snelle ma allo stesso tempo potenti, situate al di sotto del cosiddetto Sasso di Montepulciano, il terreno di tufo in cui è stata scavata la cantina, combinato con un preciso sistema di ventilazione, consente al Vino Nobile di Montepulciano di essere mantenuto a una temperatura e un’umidità costanti ideali tutto l’anno. Nelle altre aree della cantina storica, uno viene spinto e spremuto gradualmente nelle profondità sepolte del tufo sabbioso per penetrare nel crepuscolo, sono stati creati suggestivi percorsi di tunnel da cui sono stati trovati fossili che indicano le sue antichissime origini.

Cena nel ristorante esclusivo dell’hotel

Pernottamento nella suite dell’hotel.

Questa giornata è dedicata a rigenerare mente e corpo.

Colazione in hotel

Tempo per rilassarsi in una Spa & Resort Thermae e un pranzo leggero e salutare per liberare il corpo dalle tossine introdotte nel tour precedente.
Immerso nel meraviglioso paesaggio della Toscana, tra le dolci colline e il profumo dei cipressi, è un luogo ideale dove gli ospiti possono rilassarsi. È un’oasi di benessere in cui gli ospiti sono considerati una combinazione di corpo, spirito e anima.

Tour a piedi del villaggio di Bagno Vignoni.
È uno dei borghi medievali più suggestivi e meglio conservati della Toscana. Situato in Val D’Orcia, immerso in uno splendido paesaggio e vigneti di fama mondiale. Si sviluppa attorno a un bacino sostanziale noto per le sue acque miracolosamente curative. Le sue acque, che sono bicarbonato-solfato-alcalinoterreos-ipertermico, scorrono ad una temperatura di circa 49 ° Celsius. Furono molto apprezzati dai romani per i loro poteri curativi e trovarono un uso nei trattamenti terapeutici del fango balneare a partire dal 1170 con l’imperatore Federico II.

Cena in un ristorante esclusivo (che è stato premiato con “1 stella” dalla rinomata e prestigiosa “Guida Michelin”), situato nel villaggio di Castiglione d’Orcia, con vini abbinati selezionati dal sommelier.
Il ristorante è stato ristrutturato all’inizio del 2017 e oggi la sala da pranzo, con la sua deliziosa vista sul centro del villaggio medievale, espone anche una collezione di prestigiose opere d’arte. La cucina è caratterizzata dalle specialità regionali preparate sia secondo le ricette classiche sia con le loro reinterpretazioni più moderne.

Pernottamento nella suite dell’hotel.

Colazione in hotel

In mattinata visita e degustazione di vini in cantina in un castello.
Circondato da vigneti e uliveti, la posizione è il luogo ideale per godersi la tranquillità della campagna toscana. A pochi chilometri dal Castello, la cantina, concepita per preservare l’integrità e la ricchezza del vino Brunello di Montalcino, utilizza le tecnologie più avanzate, frutto di sperimentazioni tecniche futuristiche. La visita e la degustazione consentiranno agli ospiti di respirare la storia dell’azienda attraverso le eccellenze gastronomiche che la contraddistinguono.

Pranzo in una tipica taverna toscana che conserva ancora i sapori e le tradizioni del passato, dove gli ospiti possono immergersi in un’esperienza autentica e assaporare i sapori del passato con un tocco moderno.
Un ristorante Slow food nel cuore del piccolo borgo antico, circondato da uno dei paesaggi più belli della Val d’Orcia con castelli e borghi Unesco, dove gli ospiti potranno gustare piatti tradizionali con ottimi vini locali.

Al termine del pranzo, trasferimento privato e visita guidata di Montalcino.
Situato su un’incantevole collina di 564 m., Conserva ancora il suo fascino di un antico borgo medievale. Il suo territorio, che fa parte del Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d’Orcia, è coperto da vigneti (da cui vengono prodotti vini di alta qualità come il famoso Brunello di Montalcino), ulivi e boschi.

Rientro in hotel.

Cena nel ristorante esclusivo dell’hotel

Pernottamento nella suite dell’hotel.

Colazione in hotel

In mattinata visita guidata di Siena
Il centro storico di Siena è l’incarnazione di una città medievale. Storicamente, i suoi abitanti hanno continuato la loro competizione con le città vicine di Firenze e Pisa nell’area della pianificazione urbana. Nel corso dei secoli, la città ha conservato il suo aspetto gotico acquisito tra il XII e il XV secolo. Durante questo periodo, il lavoro di Duccio, i fratelli Lorenzetti e Simone Martini influenzò il corso dell’arte italiana e, più in generale, europea. L’intera città di Siena è stata concepita come un’opera d’arte che si fonde con il paesaggio circostante. È noto in tutto il mondo per il suo cavallo Palio che si tiene una volta all’anno.
Tempo libero per visitare Siena e apprezzare i panorami più caratteristici e gli angoli più remoti di questa meravigliosa città.

Rientro in hotel.

Cena nel ristorante esclusivo dell’hotel

Pernottamento nella suite dell’hotel.

Prima colazione in hotel e check-out.

Torna alla pagina piemonte e le langhe

bike_colli_monferrato per informazioni

Se sei un' agenzia di viaggio o un tour operator richiedi le nostre tariffe riservate

Contattaci